Facebook

Gabriele Campani – doppio live 13 e 20 giugno

By on Apr 28, 2019 in attività, concerti | 0 comments

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

Gabriele Campani

Live @ Artigiani della Vita - 13/6/2019 "The Acoustic Album" Concert - 20/6/2019 'The Jazz Album' concert

 

Gli Artigiani della Vita è il luogo perfetto per una performance acustica intima e autentica, che mescola musica dell’autore coi pezzi acustici che hanno fatto la storia della chitarra. Da non perdere…

Contattaci per prenotare

13/6 21:30
‘The Acoustic Album’ Concert

The Acoustic Album” è il mio tributo al blues/folk, alla “root
music” che è stata tanta parte della mia formazione sullo
strumento, che dal fingerpicking si è poi evoluto nel contemporary
fingerstyle”, di cui è oggetto il secondo set del concerto.
La constatazione che la “root music” sia di fatto più semplice
dal punto di vista del linguaggio musicale, non la rende per
questo meno interessante, né tantomeno banale.
Il lavoro di medley, arrangiamenti e scelte strumentali che ho fatto
nell'”Acoustic Album”, è anzi più sofisticato di quello che può
apparire ad un primo ascolto, in linea con quella riscoperta, oggi
abbastanza trendy nel jazz (soprattutto tra i chitarristi), del
genere cosiddetto “Americana”.
Gli ultimi lavori di John Scofield (Hudson, la sua all stars band),
Bill Frisell, e Julian Lage, ne sono meraviglioso esempio.
La seconda parte del concerto è dedicata alla chitarra acustica
contemporanea, agli autori che hanno fatto la storia di questo
strumento, e della musica dagli anni 60’ sino ad oggi.
Oltre ai miei arrangiamenti di questi capolavori, propongo
alcune composizioni originali, piccoli frammenti del mio
percorso musicale ed umano.
See U soon

Gabriele
www.gabrielecampani.com

20/6 21:30
‘The Jazz Album’ Concert

The Jazz Album” è il mio Viaggio attraverso i diversi generi che hanno dato vita a ciò che comunemente chiamiamo JAZZ, quella musica che Franco D’Andrea definì “afro-europea, nata in America” .

Generi e tradizioni musicali molto diversi tra loro sono confluiti assieme, formando un linguaggio, che è molto più della loro somma : è una “cosa” diversa, in continua evoluzione, che volutamente sfugge a facili etichette, e vincoli stilistici.

In fin dei conti, più che un’idioma musicale, il Jazz è un modo di approcciarsi alla musica, con creatività, stravolgendo il tessuto armonico e/o ritmico di un brano, portandone la linea melodica in

ambiti estranei all’originale composizione.
Il ruolo dell’arrangiatore diviene allora paritetico a quello del compositore: la nuova creazione che ne scaturisce ha rubato l’idea iniziale per farne un’altra cosa…

Dalle origini del “Tim Pan
Alley” (il cosiddetto great American Songbook) allo swing, al blues, al be-bop.
Dal latin e la bossa nova, agli standards, dal repertorio internazionale, ai classici della canzone italiana, fino alle composizioni originali, e oltre…

Stay tuned and open your ears

Gabriele
www.gabrielecampani.com

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *